Come ha influito la Norvegia nella cultura nazionalpopolare

È interessante valutare il contributo apportato dalle Isole Svalbard all’immaginario collettivo e alla cultura nazionalpopolare. La dice lunga il fatto che un brand s’ispiri ad alcuni territori e alla loro gloriosa storia, come per esempio Svalbard Islands, che firma l’iconico giubbotto Nobile N1, un giaccone adventure a basso impatto ambientale. Ma la cultura della Norvegia esercita il suo fascino anche in altre direzioni, al di là di moda, natura selvaggia e birdwatching. Anche discografia mondiale, letteratura e fiction hanno colto la suggestione della cultura della Norvegia, come leggeremo nei prossimi paragrafi. A proposito, sapevi che molto spesso, nell’italiano corrente, usiamo una parola che è norvegese? “Sci” deriva dal termine ” skið ” che nell’antica lingua del Paese significava ” pezzo di legno spaccato lungo e sottile “.

I Clean Bandit e l’album che omaggia le Svalbard

La cultura della Norvegia legata ai suoi fiordi e ghiacciai ha ispirato diversi musicisti contemporanei. Lo dimostra, per esempio, la band inglese dei Clean Bandit e un album del gruppo, in particolare: nel giugno 2014 i Clean Bandit hanno girato il video del brano Come Over (ft. Stylo G) vicino alle vecchie miniere di carbone di Longyearbyen. Nel settembre 2014 la cantante svedese Tove Styrke ha girato nella città fantasma di Pyramiden, sempre in Norvegia, il video musicale del suo singolo Borderline. A Pyramiden è ispirato anche l’album Pyramida della band danese Efterklang, del 2012.

Le Svalbard, Philip Pullman e i libri

La cultura in Norvegia ha un ruolo preponderante. Sembra, infatti, che sia il Paese con l’indice di alfabetizzazione più alto del mondo. Il governo norvegese, del resto, incentiva la pubblicazione di libri, acquistando le prime mille copie per distribuirle gratuitamente a biblioteche presenti in tutta la nazione. Le università pubbliche sono totalmente gratuite, anche per gli stranieri. Quindi anche per questo gli autori hanno cara la Norvegia, oltre che per il fascino della sua natura incontaminata. Per esempio, le isole Svalbard sono citate da Philip Pullman, nel romanzo Queste Oscure Materie. Ma mettendo da parte Philip Pullman, i libri che parlano della Norvegia non mancano, come Il cacciatore di teste di Jo Nesbø e Fame del Premio Nobel Knut Hamsun.

Fortitude, la serie tv ambientata alle Svalbard

Nella moderna cultura della Norvegia la televisione non viene esclusa. Rispetto ad altri Paesi occidentali, come gli Usa, in Norvegia è molto apprezzata la slow tv, la tv dai ritmi lenti e dilatati. Storici programmi slow andati in onda in passato sono stati, per esempio, la diretta di 10 ore di un viaggio in treno da Oslo a Bergen e 18 ore incentrate sulla deposizione delle uova di salmone. Ma la Norvegia è amata anche da coloro che girano fiction in location naturali. Ne sanno qualcosa gli spettatori di Fortitude, serie tv ispirata alle Isole Svalbard, in particolare alle città di Longyearbyen e Barentsburg (anche se le riprese sono state fatte in Islanda).

Leave A Comment

Shopping cart

Subtotal
Shipping and discount codes are added at checkout.
Checkout