Caratteristiche delle volpi polari e curiosità

2650: è il numero stimato di orsi che popolano le isole Svalbard. È un numero che fa sorridere se comparato a quello dei suoi abitanti umani, che sono poco più di 2000. In questo rigido ambiente artico sono sicuramente gli animali a farla da padroni. Ma quali altre specie è possibile incontrare nella zona del circolo polare? Andiamo alla scoperta di foche, trichechi, volpi polari e renne.

La prateria artica non fa per tutti: chi è riuscito ad adattarsi e a sopravvivere?

Gli animali che hanno saputo adattarsi alle severe condizioni dell’Artico non sono molti. Qui è necessario sopportare non solo un freddo estremo, ma anche periodi in cui il cibo scarseggia e le notti sono lunghe e rigide – a volte il buio permane anche per 24 ore –. Nella prateria artica si trovano solo due specie di mammiferi terrestri: volpi polari e renne. L’orso polare è, invece, considerato un mammifero marino, dal momento che trascorre la maggior parte del suo tempo sul ghiaccio.

Lemming: un animale introvabile

Qui, dove il 60% del territorio è composto da ghiacci e le temperature raggiungono i – 40°, per alcune specie animali la sopravvivenza è semplicemente impossibile. Per questo le isole Svalbard sono totalmente prive di insetti, topi o lemming animali della famiglia dei roditori, tipici della Norvegia settentrionale –. È anche il motivo per cui le volpi polari hanno quasi abbandonato i territori interni e si sono dovute adattare alla fascia costiera dove possono vivere rifornendosi più facilmente di uova e piccoli volatili.

La volpe bianca e la volpe azzurra

Le volpi polari sono diffuse in tutte le aree che circondano il Polo Nord, tra cui Canada, Russia, Alaska e, ovviamente, le Svalbard. Si tratta di mammiferi dalle dimensioni piuttosto ridotte, che in genere non superano i 55 cm di grandezza e i 4 kg di peso. Riconoscere la volpe polare non è difficile: è caratterizzata da piccole orecchie dalla forma arrotondata, un musetto timido e sottile e un manto vaporoso che aiuta a mantenerla isolata dal freddo. Si distingue in due varietà: la volpe azzurra e quella bianca. Due tipi di colorazioni che le permettono di camuffarsi tra i cumuli di neve per poter sfuggire ai predatori.

Leave A Comment

Shopping cart

Subtotal
Shipping and discount codes are added at checkout.
Checkout